Il progetto prende il via!

Nell’ambito del progetto FOR.TA.BIO Tartufi Biodiversità e Foresta del nostro socio Leaf Lab, giovedì 21 marzo abbiamo avviato in fase sperimentale, insieme al Prof. Mirco Iotti dell’Università degli Studi dell’Aquila e al nostro socio Giuseppe Turavani della Azienda Agricola Forestale Turavani, la piantumazione di querce micorrizzate, su uno dei tre siti differenti omogenei per tipologia forestale, per studiarne i benefici nella produzione di tartufo locale.

I siti sono stati selezionati in base alla loro produttività reale e potenziale di Tuber aestivum; in particolare sono stati selezionati in aree attualmente produttive o vocate ma non più produttive. La sperimentazione è proseguita con la piantumazione di querce micorrizzate su un altro terreno insieme a un altro socio della associazione, Marco Cossu. Nei prossimi mesi e nei prossimi anni monitoreremo il terreno e le querce.

L’innovazione che si intende introdurre è l’applicazione di modelli differenti di gestione forestale per valutare l’effetto di diradamenti mirati della copertura vegetale sulla produttività e diffusione del tartufo scorzone per identificare la strategia più efficace per salvaguardare la produzione naturale di questo prodotto e favorire il recupero di aree degradate non più produttive e migliorare la produttività di aree ancora produttive.

Per saperne di più